Per ogni ragazzo che parte per una delle nostre vacanze studio estive 2018 o un summer camp con noi doniamo 20 € all’Airc, l’Associazione per la Ricerca Contro il Cancro. Perchè pensare agli altri è pensare al futuro dei nostri figli. Aiutaci ad aiutare.”

L’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, fondata nel 1965 da alcuni ricercatori dell’Istituto dei Tumori di Milano, fra cui il Professor Umberto Veronesi, promuove la ricerca oncologica e la diffusione dell’informazione scientifica attraverso la raccolta di fondi.

Gli obiettivi di AIRC sono:

  • finanziare in maniera costante la ricerca oncologica, raccogliendo e erogando fondi;
  • perfezionare i giovani ricercatori attraverso programmi speciali;
  • sensibilizzare e informare il pubblico;
  • diffondere conoscenza, risultati e progressi delle attività  connesse alla cura e alla prevenzione dei tumori che vengono svolte in campo nazionale e internazionale.

Lo staff di esperti della Direzione scientifica assicura una severa selezione dei progetti di ricerca a cui vengono destinati i fondi. Questo organo, infatti, coordina il Comitato tecnico scientifico, composto da 24 ricercatori italiani e un gruppo di oltre 600 ricercatori stranieri, il cui compito è esaminare e individuare i progetti migliori attraverso un processo che dura circa 9 mesi.

Ormai tutti sappiamo quanto sia importante adottare stili di vita salutari per ridurre il rischio di sviluppare un cancro (ad esempio curando l’alimentazione, evitando di fumare, proteggendosi durante l’esposizione solare).

AIRC ti aiuta a:

  • scoprire il progresso della ricerca;
  • approfondire le conoscenze sulla sperimentazione;
  • smantellare falsi miti;
  • informare su problematiche spesso sottovalutate (come l’impatto psicologico della malattia, i problemi legati all’età  e gli effetti collaterali delle cellule anti tumorali);
  • conoscere le testimonianze di chi è riuscito a superare la malattia.

Il cancro viene anche spiegato ai ragazzi nei nostri SOS Compiti Camp, affinché conoscano la malattia basandosi su informazioni affidabili e corrette. L’obbiettivo è di avvicinarli al mondo della ricerca attraverso attività  mirate e materiali didattici tra cui quelle in alcuni nostri summer camps.

VIVA International vuole incidere in qualche modo sulla vita dei nostri ragazzi e sensibilizzarli sulla prevenzione ci è sembrato un obbligo per chi come noi li incontra quotidianamente ed è chiamato a formarli perché un domani siano uomini migliori.

Vacanze studio estive 2018 sì quindi ma formative.